Scopri la 'Formazione Promuovere': Diamo forza a chi vale
Corsi aziendali - Formazione Promuovere: Diamo forza a chi vale

Lo sport è il tema dell'ottava edizione di Cité 2021, la rassegna dedicata al circo a teatro, ideata dalla FLIC scuola di circo, in collaborazione con Fondazione Via Maestra e Teatro Concordia

RITORNA IL CIRCO CONTEMPORANEO AL CONCORDIA DI VENARIA

Dopo la pausa forzata causa Covid riprendono gli appuntamenti dal vivo al teatro Concordia di Venaria Reale per l’ottava edizione di “Cité 2021” la rassegna di circo contemporaneo ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino in collaborazione con Fondazione Via Maestra e Teatro Concordia. Alla base della rassegna un linguaggio nuovo e multidisciplinare che coniuga arte circense, teatro, danza e acrobatica per un risultato stupefacente.

I protagonisti di questo doppio appuntamento ( il 29 maggio e il 26 giugno) saranno due compagnie artistiche composte interamente da ex allievi della scuola di circo torinese, in un percorso di sostegno che da sempre offre a molti dei sui “vecchi” studenti e che quest’anno assume un significato e una motivazione ancora più forti, in relazione alla crisi del settore dovuta alla pandemia.

Lo sport è il tema dell’ottava edizione

Pur trattandosi sempre di circo contemporaneo, naturalmente è stato deciso un tema per questa edizione. Cité 2021 sarà caratterizzata dal tema dello sport: si inizia il 29 maggio con una commedia ciclo-comica della compagnia Madame Rebiné e si conclude il 26 giugno con lo spettacolo di circo-danza-alpinismo della compagnia Piergiorgio Milano.

Gli spettacoli di Cité 2021

Al momento sono previsti in cartellone due spettacoli: il 29 maggio e il 26 giugno. Entrambi inizieranno alle 19,30. Data l’attuale situazione legata all’emergenza sanitaria, i posti verranno assegnati dal teatro per rispettare le misure di sicurezza di distanziamento e capienza. 

“Giro della piazza” della Compagnia Madame Rebiné

La Compagnia Madame Rebinè compie proprio in questi giorni i suoi primi 10 anni di vita, nata nel 2011 a Toulouse maturando un progetto iniziato nel 2007 dall’incontro di Andrea Brunetto, Max Pederzoli e Alessio Pollutri alla FLIC – e lo spettacolo di Venaria sarà quindi l’occasione per festeggiare e celebrare insieme questo importante traguardo insieme alla scuola e a docenti che li hanno accompagnati nei primi passi e in altre occasioni della loro carriera segnata da rilevanti collaborazioni con registi e produzioni internazionali tutte incentrate nel mondo del circo contemporaneo.

Se uno volesse trovare una definizione per “Giro della Piazza” potrebbe azzardare tranquillamente uno spettacolo ciclo comico, commedia circense divertente, spettacolare e coinvolgente. 

Questo progetto è nato dal desiderio di celebrare il ciclismo nei suoi aspetti più rilevanti, quello della resistenza fisica e del coinvolgimento del pubblico. Per studiare l’argomento, durante la creazione dello spettacolo, i tre componenti della compagnia hanno partecipato al 101° Giro d’Italia e sperimentato il rapporto molto ravvicinato che questo sport ha con le città e con i suoi abitanti. Per questa ragione hanno deciso di esaltare le peculiarità del teatro di strada e lavorare su un compromesso neo-classico in cui elementi della tradizione popolare sono al servizio di una drammaturgia più contemporanea. Il risultato è uno spettacolo molto coinvolgente, dal ritmo serrato in cui gli artisti sono chiamati a una prova di resistenza al limite della performance e dove per la prima volta hanno sperimentato dei momenti di interazione con il pubblico.

“Giro della piazza” è uno spettacolo di circo contemporaneo di e con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri. Regia e drammaturgia Mario Gumina. Co-produzione Manicomics Teatro / Madame Rebiné & C.

WHITE OUT – La conquista dell’inutile” della compagnia Piergiorgio Milano

Spettacolo di Circo-Danza-Alpinismo

Nell’alpinismo il termine White Out indica la perdita completa di punti di riferimento dovuta alle condizioni metereologiche particolari: la neve, la nebbia e le nuvole generano una distorsione nel riflesso della luce, creando un’uniformità apparente tra cielo e terra, che rende impossibile ogni tipo di spostamento in qualsiasi direzione. White Out, lo spettacolo di circo contemporaneo della compagnia Piergiorgio Milano, è un viaggio ironico e drammatico, divertente e commuovente, non solo nel paesaggio naturale evocato sulla scena, ma anche nell’interiorità umana. La montagna dunque come specchio dell’uomo.

Molti e internazionali  i crediti per la realizzazione dell’opera: una coproduzione Torino Danza festival – Teatro Stabile di Torino Teatro Nazionale // Malraux scène nationale Chambéry Savoie nell’ambito di ‘Corpo Links Cluster’ sostenuto da PC INTERREG V A – Italia-Francia (ALCOTRA 2014-2020) // Les Halles de Schaerbeek // Fondazione i Teatri Reggio Emilia // Flic – Reale società ginnastica di Torino // Teatro La Caduta

Residenze artistiche Flic – Residenza Surreale // Fondazione Emilia Romagna Teatro // Teatro Asioli di Correggio // La corte Ospitale // Teatro Frida // Dinamico Festival // Garage 29 // Festival Moncirco

Con il sostegno di Maison de la Culture Famenne-Ardenne, La Cocof, Théâtre Marni, Compagnia di San Paolo nell’ambito di “ORA! Produzioni di Cultura Contemporanea”, Wallonie-Bruxelles International (WBI)

Biglietti e prenotazioni

Sia la data del 29 maggio che quella del 26 giugno hanno un ingresso unico a 10 euro a persona.

Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare allo 011 4241124 oppure scrivere a biglietteria@teatrodellaconcordia.itbooking@flicscuolacirco.it

Ulteriori dettagli sul programmma e i singoli spettacoli visitando i siti www.flicscuolacirco.it oppure www.teatrodellaconcordia.it

Condividi
Diventa Partner di Promuovere

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × uno =

Caricamento notizie in corso ...
Rivista Promuovere - Persone Culture Territori


Chiudi il menù