cascina6b banner 2 Rivista Promuovere
Scopri il 'Marketing Promuovere': Al servizio di chi fa Impresa

Alla giovane studentessa il primo premio del concorso letterario nazionale dedicato alla memoria del dicianovenne di Collegno scomparso nel nulla nel 2005

“CARO FABRIZIO TI RACCONTO…”, VINCE SOFIA BARBUTO DEL FERMI-GALILEI DI CIRIÈ

Caro Fabrizio, un giovane speciale come tanti

È Sofia Barbuto, classe IV B RIM dell’Istituto Fermi Galilei di Ciriè, la vincitrice del primo premio del concorso letterario nazionale “Caro Fabrizio ti racconto di una follia” organizzato dall’associazione Cercando Fabrizio e diretto da Caterina Migliazza, mamma di Fabrizio Catalano, il giovane di 19 anni che nel 2005 scomparve nel nulla mentre percorreva la Via di Francesco tra Assisi e Gubbio. Sofia Barbuto, con il suo bellissimo racconto “Profumo di viola”, ha ricevuto il premio sabato scorso al Teatro Arpino di Collegno, superando la concorrenza di ragazze e ragazzi partecipanti da ogni parte d’Italia.

«Ho partecipato a “Caro Fabrizio ti racconto una follia” per mettermi in gioco e vedere ciò che ero in grado di fare – ha raccontato Sofia Barbuto – Il tema trattato è stato fin da subito fonte d’ispirazione per molte idee e sono contenta di aver colto questa opportunità. Cimentarmi nella scrittura è gratificante e aver vinto il concorso è un traguardo che non scorderò facilmente!».

Ad accompagnare Sofia alla premiazione, oltre ai familiari, anche il dirigente scolastico del Fermi-Galilei, Vincenzo Giammalva. «Il premio letterario “Caro Fabrizio ti racconto…” è una bella occasione non solo per tener viva la speranza di tutti coloro che attendono familiari che sono scomparsi improvvisamente al loro affetto, ma anche per dare spazio ai talenti esattamente come li coltivava Fabrizio Catalano, giovane pieno di interessi e passioni – ha commentato il professor Giammalva – Ringrazio a nome dell’IIS Fermi-Galilei la studentessa Sofia Barbuto alla quale è stato assegnato l’ambito primo premio nella produzione di racconti da una giuria che ha riconosciuto il suo talento letterario. Il concorso è nazionale e sentire citare il nostro Istituto deve essere motivo di orgoglio per tutti noi. Spero che altri nostri studenti seguano l’esempio di Sofia e si cimentino in simili iniziative».

Il concorso “Caro Fabrizio ti racconto…”, giunto alla nona edizione, è approdato quest’anno al Fermi-Galilei di Ciriè per iniziativa della professoressa Tiziana Norelli, che a inizio gennaio proprio sulla nulla nostra testata aveva pubblicato una struggente intervista alla mamma di Fabrizio, Caterina Migliazza, richiamando all’attenzione dei lettori un fenomeno sconvolgente, di cui spesso si trascurano i numeri: quello delle migliaia di persone, soprattutto minori, che ogni anno in Italia scompaiono nel nulla. Basti pensare che dal 1° gennaio 1974 (anno di avvio degli inserimenti nella banca dati C.E.D. interforze del Ministero dell’interno) al 30 giugno 2022 si sono registrate 287.881 denunce di persone scomparse. Di queste, sono ben 72.442 le persone di cui non si è saputo più nulla.

Nel solo primo semestre del 2022 sono state 4.575 le persone scomparse, persone di cui si sono perse le tracce e che non sono state ritrovate. E lascia senza fiato il dato che riguarda i bambini. A sparire sono soprattutto minori. Per loro si arriva ai due terzi delle denunce di scomparsa sul totale. Fa rabbrividire sapere che, pur considerando solo un tempo limitato, che va da gennaio e giugno 2022, sono 3561 i minori di cui non si hanno notizie. Sembrano svaniti, risucchiati in un buco nero, che tutto nasconde nel buio più assoluto. Sono tante le domande che ci vengono in mente su una realtà così drammatica, ma il tormento sta proprio lì, nel non avere risposte. E la mancanza di risposte, nei familiari delle persone scomparse, provoca un dolore che non si acquieta mai. Si cerca disperatamente una spiegazione che razionalmente possa chiarire tutto e consolare chi è rimasto ad aspettare, ma la spiegazione non c’è. Eppure la speranza non si arrende mai.

Caro Fabrizio Locandina

Naturalmente l’avventura del concorso “Caro Fabrizio ti racconto” continua: è già pronto il bando della decima edizione 2024/2025.

Caro Fabrizio Manifesto

© Promuovere Persone Culture Territori

Condividi
Diventa Partner di Promuovere

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × cinque =

Caricamento notizie in corso ...
Rivista Promuovere - Persone Culture Territori


Chiudi il menù