Scopri il 'Progetto Promuovere': Più valore ai nostri territori
Scopri il 'Marketing Promuovere': Al servizio di chi fa Impresa

Ritorna il progetto dedicato alle allieve della media "Dante Alighieri" per portarle ad approfondire le competenze STEM, l'arte del coding, a sviluppare nuove app e il web design

L’I.C. DI VOLPIANO CANDIDATO PER “GIRLS CODE IT BETTER”

Educare alla parità anche nelle materie STEM

Si tratta di una piacevole riconferma per l’istituto comprensivo di Volpiano, guidato dalla dirigente Stefania Prazzoli, che per il terzo anno è candidato per partecipare al progetto “Girls Code It Better” dell’Officina Futuro Fondazione W-Group.

Si tratta di una particolare iniziativa che parte da una semplice constatazione:  man mano che si prosegue con il percorso di studi, le ragazze tendono ad abbandonare le materie scientifiche e a scegliere quelle umanistiche. Il progetto Girls Code It Better, dedicato a 20 studentesse della scuola, nello specifico la secondaria di primo grado “D. Alighieri” vuole proprio far avvicinare le ragazze alla cultura delle materie scientifiche, andando alla ricerca di veri e propri talenti STEM, acronimo che racchiude le competenze scientifiche, economiche, tecnologiche e matematiche. Per partecipare al progetto è necessario un minimo di 20 ragazze per ogni singola scuola che dovranno mostrare il proprio interesse e candidarsi. Nel caso in cui il numero di ragazze sia superiore si procederà ad un’estrazione per formare il gruppo di lavoro. Gli incontri, una ventina all’incirca,  avranno cadenza settimanale e si svolgeranno in orario pomeridiano, da novembre ad aprile.

Ma che cosa si imparerà durante questo progetto e perché una ragazza dovrebbe parteciparvi? Semplice, partecipare a “Girls Code it Better” significa imparare a progettare siti web, ma anche sviluppare app e videogame. Questo tipo di progetto, oltre alla teoria, prevede un’ampia messa in pratica delle nozioni imparate: si va dalla creazione di circuiti alla programmazione delle schede elettroniche, dal modeling e stampa in 3D, a progetti di web design, sviluppando app e gaming e persino occupandosi di realtà aumentata e virtuale.

Le precedenti edizioni di “Girls Code It Better”

Nelle passate edizioni, nell’anno scolastico 2020-2022  coadiuvate dalle professoresse Caterina Vietti e Viviana Pinto, ad esempio, le ragazze dell’Alighieri hanno ideato e progettato “Green Power” un video gioco a tema ecologico per aiutare i compagni a riflettere sul tema della sostenibilità, sviluppando le tecniche di web design, web development, programmazione app e gaming.

Nell’anno scolastico 2020-2021, invece, il gruppo di studentesse che ha partecipato a “Girls Code It Better”, coadiuvate dalle docenti Caterina Vietti e Flavia Foresto, si è concentrato sulla personalizzazione, modifica e trasformazione di un’area del territorio in base alle esigenze dei ragazzi e delle ragazze che lo vivono. Da questa esperienza è nato “Indovina i Prof e tanto altro”: un vero e proprio gioco da tavolo interamente progettato e costruito in ogni sua parte, un sito web e del materiale ideato e progettato per il miglioramento delle condizione scolastiche, come ad esempio  delle particolari scatole ideate e poi realizzate attraverso una stampante 3D che servono a rendere più funzionali gli spazi degli armadietti scolastici. I progetti delle precedente edizioni sono visionabili a questo link.

Vuoi partecipare? Informazioni ed iscrizioni

Per le iscrizioni è semplice: basta andare sulla pagina del sito dedicato al progetto “Girls Code It Better” candidature ragazze inserire i propri dati  oppure fare riferimento ai docenti dell’istituto comprensivo di Volpiano che vi indicheranno le procedure da completare.

Sono inoltre previsti due momenti di presentazione attraverso il canale youtube del progetto mercoledì 21 settembre alle 18,30 (https://www.youtube.com/watch?v=5xHL5op17aU) oppure lunedì 26 settembre alle 18,30 (https://www.youtube.com/watch?v=LGrzeNnT5vI).

L’Istituto Comprensivo di Volpiano non è nuovo a esperienze simili: un paio di anni fa, sempre grazie alla partecipazione di un progetto extracurriculare una delle classi della “Alighieri” aveva preso parte ad una trasmissione di Rai Gulp incentrata proprio sul mondo del coding e della programmazione. Di seguito potete leggere l’articolo che avevamo scritto al riguardo Rivista Promuovere – La media Alighieri su Rai Gulp.

 

 

 

Condividi
Diventa Partner di Promuovere

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × 3 =

Caricamento notizie in corso ...
Rivista Promuovere - Persone Culture Territori


Chiudi il menù